Ingresso don Sergio

Amici della Parrocchia

Banner
Banner
Banner
Parrocchia Santi Quirico e Giulitta - Solaro
Carissimi parrocchiani e parrocchiane, PDF Stampa E-mail

entriamo decisamente con questa Domenica 9 giugno nella settimana della Festa patronale di SOLARO, per i nostri Santi patroni: Quirico (il figlio) e Giulitta (la madre), morti martiri per la fede, uccisi entrambe nello stesso momento da coloro che osteggiavano il Cristianesimo nei primi secoli della sua vita. Avrete certamente notato in tutte le nostre vie del paese i colori di striscioni e catenelle, con i colori delle 8 contrade, che arricchiscono la vita della nostra bella città. Avrete notato il titolo che abbiamo diffuso per quest’anno: “Beati i costruttori di pace”, citando una delle Beatitudini più belle che Cristo ha dato alla sua Chiesa quel giorno sul Monte della Galilea. Perché è stato scelto questo tema?

Abbiamo riflettuto con diversi volontari delle Contrade sul clima che in questo 2024 tutti stiamo respirando, a livello mondiale e anche europeo, clima fosco, di imminente guerra globale, pieno di rivalità e odio tra vari popoli e varie nazioni: un clima di sopraffazione del più grande sul più piccolo, del potente sul più indifeso. Ebbene con la nostra Festa patronale vogliamo invece al contrario promuovere occasioni di incontro, di festa e di fraternità, non solo tra noi credenti e non solo tra i soliti noti, ma con tutti coloro che abitano vicino a noi, con coloro che sono venuti ad abitare e a vivere a Solaro da altre realtà. Vogliamo essere come dice il papa Francesco non solo “costruttori di pace”, ma anche dei veri “artigiani di pace”, che favoriscono poco per volta buoni rapporti di vicinato, fanno il primo passo per conoscere e farsi conoscere, essere accoglienti e disponibili a ritrovarsi e anche a mangiare insieme con le nostre famiglie, con i giovani, con gli sposi e con i nostri tanti ragazzi e ragazze. Per rafforzare questo concetto abbiamo usato delle immagini: le mani intrecciate, le colombe colorate simbolo della pace, le mongolfiere con i colori delle nostre contrade, le bandiere e i gagliardetti che caratterizzano il nostro Palio delle Contrade, che porteremo con noi in Chiesa e nel Centro Sportivo dove ci saranno i momenti di ritrovo. Abbiamo anche coniato un sotto-titolo: “Tutti Fratelli” parafrasando la Lettera Enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti” di qualche anno fa, dove proponeva una vera amicizia tra i popoli, che parte dal desiderio di Dio di considerarci in Lui tutti fratelli e figli di un unico padre.

Accoglieremo anche i nostri preti nativi e i sacerdoti che nel tempo hanno svolto tra noi il loro servizio pastorale. Quindi, vi aspetto tutti alla grande festa di Solaro, per vivere ogni momento come occasione di incontro e di fraternità vera.

Don Sergio Tomasello - parroco

 
Carissimi parrocchiani PDF Stampa E-mail

e partecipanti della nostra bella Comunità Pastorale. Il mese che si apre è davvero molto importante. Anzitutto per la vita civile, perché l’8 e il 9 giugno ci sono le Votazioni sia a livello Europeo, sia a livello del nostro Comune di Solaro. Come parroco mi sento di invitare proprio tutti ad esprimere il proprio volto e la propria preferenza, soprattutto scegliendo le persone che più vi rappresentano nella vita civile in questo momento storico. Per l’Europa è un momento molto delicato della sua storia e della sua unità, e quindi è importante scegliere persone adatte a gestire la complessità e che siano rappresentative di una politica volta alla pace e alla concordia tra le popolazioni e inclini al dialogo più che allo scontro, per costruire un futuro della nostra Europa che si sostenga, forte dei suoi principi fondativi e del Diritto Internazionale, che tutti devono promuovere e rispettare. Per il nostro Comune è un momento importante per progettare il futuro, dopo gli anni del Covid che certamente ci hanno segnato tutti, e per immaginare insieme un futuro dove nessun cittadino sia escluso dalla cittadinanza e dalla capacità di vivere insieme tutti gli elementi che caratterizzano la nostra vita culturale, commerciale, sociale ed economica. Quello che chiedo a tutti voi è di recarsi a votare nei tempi e nei luoghi preposti, partecipando il più possibile al voto ed esprimendo consapevolmente le vostre preferenze. Nessuno deve astenersi da questo diritto inalienabile per esprimere il suo singolo voto per il bene della propria città. Inoltre questo mese sarà caratterizzato dalla Festa Patronale di SOLARO, dall’8 al 18 giugno con un fitto programma che avrà come giorni centrali quelli dal 14 al 17 giugno dove onoreremo i nostri Santi QUIRICO e GIULITTA, martiri per la fede, figlio e madre. E poi rivedremo i sacerdoti nativi o che hanno spero parte della loro vita da preti in mezzo a noi. Sono 4 i preti che festeggiano: don Giovanni Re (60 anni), don Maurizio Canti (55 anni), don Marco Fusi (20 anni) e don Andrea Citterio (15 anni).

Già da questa settimana vedremo le vie del nostro paese colorarsi con i colori delle 8 contrade (Biraga, Cascina Emanuela, Cascina Livia, La Costa, Lasse’, Madunina, San Pietro, Ul Quadrun). E’ stato bello in questo mese di maggio vedere tante famiglie ritrovarsi insieme nei locali del vecchio Oratorio, per preparare la Festa e le iniziative che saranno proposte, e quindi tutta Solaro si animerà per questa festa. Ci sarà anche un Mostra a pannelli su Biagio Bellotti, inaugurata nella nostra chiesa il 12 giugno alle ore 21,00; ci sarà una serata in Oratorio San Luigi animata dalle ACLI sul tema della “dignità del lavoro”, giovedì 13 giugno ore 21,00. Ci saranno le serate al Centro Sportivo di Solaro (14-16 giugno) con la possibilità di mangiare tutte le sere in compagnia. Le Messe degli anniversari saranno Domenica 16 giugno ore 11,00 (con don Marco Fusi) e il Lunedì 17 giugno ore 21,00 con tutti i sacerdoti invitati: presiederà don Andrea Citterio. L’Oratorio estivo che inizierà il 10 giugno sarà anche per i ragazzi e le ragazze un momento bellissimo di Comunità. Buon inizio di giugno. Don Sergio.

 
Carissimi parrocchiani, PDF Stampa E-mail

in questi giorni abbiamo iniziato la Festa del Villaggio Brollo, che si svilupperà nelle due domeniche 19 e 26 maggio, con la conclusione il 27 maggio con la tradizionale Processione Mariana dalla Parrocchia della Madonna del Carmine alla Chiesetta della Madonna dei Lavoratori, in piazza Grandi. In questo momento di festa che si sta celebrando voglio segnalarvi la Serata Musicale di Giovedì 23 maggio, ore 20,45, dove la Corale San Francesco ci offrirà con il canto una meditazione sulla Madonna, vera figura di questo periodo per noi cristiani: guardare a Maria, imparare da lei e dalle sue virtù umane e spirituali, ci aiuterà a fare meglio il nostro cammino di fede e di carità.

Intanto stiamo anche preparando la grande settimana della Festa Patronale di SOLARO, che si estenderà da Sabato 8 giugno a Lunedì 17 giugno, conclusa dalla S. Messa di invito dei sacerdoti nativi o che hanno svolto il loro Ministero nella nostra città, tra cui coloro che faranno in questo anno un anniversario significativo di Ministero (15 anni, 20 anni, 55 anni e 60 anni…).

Voglio chiedere a tutti i Solaresi di vivere anche una partecipazione attiva nelle varie Contrade: le nostre otto zone della città sono percorse e animate da ragazzi, giovani, adulti e anziani appartenenti a queste zone storiche che vogliamo rivivere con gli addobbi delle vie, con il gioco dei ragazzi e dei giovani, con le serate di ritrovo e di cena comunitaria nella zona del campo sportivo del comune (14-15-16 giugno), e anche con alcuni momenti culturali che animeranno la festa: in particolare la Mostra su Biagio Bellotti, autore di un dipinto del ‘700 che conserviamo nella Chiesetta della Confraternita del SS. Sacramento, raffigurante Maria Maddalena; e una serata organizzata con le ACLI sul tema del “lavoro dignitoso”, così come il Vescovo ci ha suggerito nella sua lettera pastorale di quest’anno “Viviamo di una vita ricevuta”. Usciremo a fine mese con la proposta di tutti questi giorni di festa, per noi parrocchiani e per tutte le famiglie dell’Oratorio, ma anche per tutti gli abitanti di Solaro. Viviamo oggi la Pentecoste, per rinnovare il dono dello Spirito Santo sulla Chiesa, vero motore della sua missione in questo mondo. Don Sergio Tomasello - parroco

____________________________________________________________________

La 79° Assemblea della Conferenza Episcopale Italiana (CEI) in Vaticano, si terrà da Lunedì 20 maggio a giovedì 23 maggio 2024. Si aprirà con l’intervento di Papa Francesco, a cui seguirà l’incontro con i Vescovi italiani. Preghiamo per questo importante momento di comunione tra i nostri Vescovi, che si concentreranno sul tema: “Cammino sinodale: verso la fase profetica”, in preparazione alla Seconda Sessione del Sinodo dei Vescovi (che avverrà a ottobre 2024). Tutto questo prepara la Chiesa Italiana alla celebrazione del grande giubileo del 2025, Anno Santo del Signore.

 
Cari fratelli e sorelle, PDF Stampa E-mail

la nostra Comunità Pastorale “Discepoli di Emmaus” si prepara a un passaggio decisivo del suo cammino: l’elezione del nuovo Consiglio Pastorale della Comunità Pastorale (CPCP) che verrà eletto nel mese di giugno appena saranno pronte le candidature, per avere anche noi questo strumento pastorale, che aiuterà il cammino futuro della nostra Comunità, che sarà sempre più unitaria e in comunione.

Cosa comporta questo passaggio nella nuova visione che il Vescovo Mario ha suggerito nel nuovo Direttorio per i Consigli delle Comunità pastorali?

La scelta sarà fatta sia sulle persone candidate delle due Parrocchie, che appariranno in una lista unica, divisa per fasce di età: 18-35 anni, 36-55 anni, 56-75 anni. E ciascuno di noi sarà chiamato ad esprimere due preferenze per ciascuna fascia di età. A questi si aggiungeranno dei membri scelti a completamento della rosa, per ben rappresentare tutte le anime e i gruppi presenti nella Comunità pastorale, e in più bilanciando la presenza di uomini e di donne, di giovani e di adulti. Infine faranno parte del Consiglio tutti i membri di diritto che il Direttorio prevede: oltre al parroco, i vicari della CP, il Presidente della AC, e altri membri detti nel Direttorio.

Entro fine giugno bisognerà comunicare alla Curia di Milano i nomi dei membri che comporranno questo strumento di partecipazione pastorale che è il CPCP, che di norma viene convocato circa 6 volte all’anno per la consultazione pastorale necessaria per un cammino di comunione e di missione. Ad esso andrà affiancata una “Diaconìa”, cioè un gruppo più ristretto di preti e laici che hanno il compito di guidare insieme il cammino pastorale. Questo piccolo gruppo potrà dialogare con il CPCP per le questioni più rilevanti. Preghiamo lo Spirito Santo che soffi nel cuore di ognuno di noi per vivere questa responsabilità. Don Sergio Tomasello.

 
Carissimi parrocchiani, PDF Stampa E-mail

eccoci agli sgoccioli del Tempo Pasquale, in questa settimana che è compresa tra la Solennità della Ascensione del Signore (appena celebrata giovedì scorso) e la Solennità della Pentecoste: il momento in cui la Chiesa dei Discepoli insieme alle donne di Galilea e alla Madre di Gesù ricevono lo Spirito Santo nel Cenacolo, per iniziale con la forza e la potenza di Dio la missione di evangelizzare il mondo.

Questa settimana, dunque, fa parte della tradizionale Novena dello Spirito Santo, cioè la richiesta che la Chiesa rivolge a Dio per avere il suo Spirito di santità, la sua vita e il suo stesso Amore, per essere sempre all’altezza della missione che Dio ci ha affidato. Lo Spirito Santo renda la Chiesa di oggi capace di Comunione, per la Missione evangelizzatrice. Il fuoco che viene dal cielo, lo Spirito di Dio, infiammi i nostri cuori, ci faccia il dono del coraggio della fede e dell’annuncio, ci faccia autentici cristiani nel mondo di oggi, così diverso dai tempi che ci lasciamo alle spalle e che probabilmente non torneranno più.

Dobbiamo essere una Chiesa per l’oggi, una Chiesa viva per il nostro territorio, dobbiamo essere una Chiesa che ama la Comunione anche nella nostra Comunità Pastorale che è ormai costituita e in cammino per il bene di tutti. Il dono dello Spirito di Cristo ci renda creativi nella pastorale, attenti a tutte le famiglie o ai single, alle situazioni anche dei conviventi o delle coppie cristiane in nuova unione, perché anche a loro si rivolge il Vangelo di Gesù per una Comunità cristiana che include - e non esclude nessuno - nell’itinerario della fede e della carità reciproca. Dobbiamo essere nell’oggi la Chiesa di Cristo che vive il Vangelo, che si converte ancora, e che annuncia a tutti la bellezza di avere incontrato Cristo come Maestro e Signore, attraverso la vita comunitaria della Chiesa locale.

Questo tempo è anche il tempo delle Feste delle nostre due Parrocchie: al Villaggio Brollo (dal 17 al 27 maggio) come da programma esposto nelle bacheche; a Solaro un po’ più avanti, ma già ci stiamo lavorando, dal 8 al 17 giugno, con un programma che sarà esposto dopo l’ultima domenica di questo mese mariano. Concludo con Maria, la sempre Vergine, la “Madre della Chiesa”: chiedo a tutti noi, a tutti i genitori delle nostre Parrocchie, e a tutte le Contrade che sono presenti nel nostro bel territorio, di pregare con perseveranza il S. Rosario, questa preghiera mariana che serve per chiedere a Maria il dono di accogliere il suo figlio Gesù, e anche il dono dello Spirito come ha fatto lei. Maria è detta “la piena di grazia”: la sua umile disponibilità a Dio sia anche per noi esempio e modello. Don Sergio Tomasello - parroco

 
« InizioPrec.12345678910Succ.Fine »

Pagina 1 di 44

Nuovo Oratorio

oratoriosolaro3-mini.jpg

SS Ambrogio e Caterina

foto1.jpg

Notizie Parrocchiali

Sabato, 11 gennaio 2020

Disponibili gli avvisi alla voce Informazioni


Previous Succ.
  • 1
  • 2
Vita oratoriana

Disponibili gli appuntamenti della settimana dell'oratorio nella sezione "Vita in oratorio"

Corso fidanzati

Scarica qui sotto il volantino

Sacramento del Battesimo

Disponibile il programma in allegato (giugno - ottobre 2024)

Orario messe

Orari delle S. Messe festive tutte in chiesa parrocchiale: 9.30  11.00  18.00.

Centro ascolto Caritas

Articolo Centro Ascolto Caritas

Prenotazioni Messe

Presso gli uffici parrocchiali si ricevono prenotazioni delle S. Messe a suffragio dei defunti


Ultime notizie

I più letti



Parrocchia Santi Quirico e Giulitta - Via Pellizzoni 20 - 20020 Solaro (MI)